Le sconnessioni di Adriano

 

Quando mi sono avvicinato a Le Memorie di Adriano (ed. Einaudi – pag. 333 – € 14,46 ) di Marguerite Yourcenar non ero molto convinto. I soliti libri degli anni 50, pomposi, melensi, retorici ed infine pallosi all’inverosimile. Inoltre, allo scritto non giovava l’aura di “magnifico, stupendo, meraviglioso” che tutti i miei amici gli avevano ricamato attorno. Gli stessi hanno detto che “3 metri sopra il cielo” di Moccia è capolavoro. Non solo: da più fronti, mi veniva disegnato come un libro cult del mondo gay: odio i libri di settore. Leggere un libro a tematica gay è come leggere un libro specializzato in meccanica: ti annoi dopo la 20sima volta che leggi “lubrificante”.

Premesse tutte le mie remore, il libro mi ha entusiasmato moltissimo. Certo, è decisamente ampolloso, in alcuni passaggi pesante e poco fluido, MA il bilancio complessivo è positivo. Gli amanti degli aforismi (io amo solo i miei, non quelli degli altri) ne avranno di cui spiattellare a cena per fare i radical-chic. Questo aspetto a parte, la Yourcenar dipinge un uomo modernissimo (forse troppo), un novello Sant’Agostino, dedito ad ogni tipo di piacere della vita. Solo che, a differenza del patrista, egli non si pentirà mai di averlo fatto. L’unico rimorso: non aver compreso fino in fondo il suo amato Antinoo, precursore del wildiano Dorian Gray.

Un libro da leggere, senza dubbio.

Un saluto,

Il SarcoTrafficante

Annunci

6 Risposte

  1. … l’ho iniziato almeno 4 volte, non sono arrivato oltre pagina 40. … magari ci ripovo (?)..
    saluti
    Alf**

  2. All’inizio è ampolloso, pesante…però se proprio non ce la fai, non costringerti..io la penso così..forzarsi di finire un libro che non piace è equivale a farsi uscire emorroidi mentali.

    take it easy 😀

  3. … mettiamo che è troppo denso dapprincipio… un po una noia. Ma tra froci però è un must, bisogna leggerlo!
    Magari bisogna decidere pure se si fa parte di quei froci per cui memorie d’adriano è un must? non lo so …
    nel fratempo non voglio le emorroidi mentali, almeno non per la Yourcenar!
    saluti
    Alf**

  4. Boh..tu che tipo di frocio vuoi essere? ehehe

    per me non è must (frocio o non frocio). Però è un libro che mi ha colpito..sarà stato il caldo, saranno state le ferie (ahimè terminate!), sarà stato che mi sentivo particolarmente romantico…boh 😀

  5. … a saperlo lo vivrei senza moralismi …

  6. cosa vivi con molti moralismi? chi fa il moralista con te?

    scusa…sto perdendo sali minerali e fosforo dai pori piliferi con questo caldo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: