The orphanage – una recensione (?)

Non sopporto i film dell’horror – alleggerisco meglio i thriller, ma devono essere fatti davvero bene. Ed è il caso di THE ORPHANAGE. Mi sono convinto solo perchè ho visto che lo produceva Guillermo del Toro, produttore dell’ottimissimo IL LABIRINTO DEL FAUNO.

La trama è perfetta, con tanto di colpa di scena finale da far rabbrividire anche una frigida incallita come Rosy Bindi.

La protagonista è una bravissima Belen Rueda. Per chi non lo sapesse, lei è l’attrice principale de LOS SERRANOS (il format spagnolo da cui prende spunto I CESARONI). E’ come se da noi Elena Sofia Ricci recitasse in un film di Dario Argento – ed invece, la nostra Elena Sofia fa lo spot di Alice. Si sa che la bolletta Telecom è un thriller.

Andate a vederlo per passare novanta minuti con il fiato sospeso. Non lo consiglio invece a chi ha i nervi a fior di pelle, a chi non tromba da mesi e ai comunisti (che spesso posseggono le due caratteristiche precedenti).

Buona visione!

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: