La sindrome di Windows

Lo scorso venerdì ero in aeroporto, tornando da Milano (tanto per cambiare). Ero seduto ad aspettare l’imbarco ed intanto mi portavo avanti con del lavoro al PC. Ad un certo punto, un signore accanto mi dice: “Certo che sei proprio una scheggia al computer” – ed io con il mio solito aplomb francese: “Si, fra un po’ mi manda anche a fare in culo, chiama i sindacati ed indice una protesta per rinnovo contrattuale”. Eravamo nel pieno degli scioperi Berlusconitalia e la battuta ci cadeva a fagiolo. Però il commento del signore mi ha fatto riflettere parecchio.

Io do per scontato che sia molto lento a fare qualsiasi cosa, ogni volta che raggiungo un record cerco di superarne un altro. Lo faccio da anni e questo mi ha portato ad una velocità decisamente superiore alla media. Non è solo quello. Parafrasando quel simpatico libro stile Via Col Vento che è la Bibbia, io sono fatto ad immagine e somiglianza di Windows, soprattutto per due punti: sono pieno di bugs (= paranoie che mi fanno andare in cortocircuito) e sono multi-tasking, ovvero, riesco a fare più cose contemporaneamente.

Quell’episodio è emblematico. Allo stesso tempo, stavo:

  1. Parlando al telefono con un amico americano;
  2. Lavorando ad una presentazione per un cliente;
  3. Scrivendo un report di un meeting appena avuto;
  4. Controllando le azioni on line;
  5. Scrivendo alcuni post per il blog;
  6. Sfanculando chi m’invita ai gruppi di salsa cubana su Facebook;
  7. Prenotando una sessione di shiatsu per venerdì prossimo

E non ero neanche al massimo della mio multiattivismo cronico: ero con la batteria del pc quasi scarica e non volevo sovraccaricarlo. Prima di accenderlo, mi sono detto: “Fai poche cose, così non si scarica subito”. Le mie “poche cose” sono ben SETTE attività contemporaneamente. Per la Kabbalah è il numero della perfezione, per un neurologo è il limite per la schizofrenia incipiente.

Hanno ragione entrambi: sto per raggiungere la schizofrenia perfetta.

Amen.

ps mentre scrivevo questo post, stavo controllando le email, le notizie su google news e decidendo che aereo prendere per il prossimo viaggio di lavoro.

Annunci

15 Risposte

  1. Mentre leggevo questo post stavo:
    1. immaginandomi la scena
    2. pensando a quanto devi avere un fisico fit (allenato)
    3. controllando emule
    4. mangiando
    5. parlando col mio uomo
    6. grattandomi il naso
    7. lavorando al sito
    8. controllando le news
    9. pensando alla politica di Berlusconi
    10. nominando Belen Rodriguez perchè ha la sindrome della pupa del boss
    11. nominado la pupa del boss
    12. nominado il boss
    13. avevo il pene in erezione

    ti ho battuto?

    p.s. la 13 vale?

  2. uhm…

    la 10-11-12 valgono per una
    la 13 non vale: noi uomini abbiamo erezioni con la stessa frequenza del respiro

    sei a quota 10…mi batti lo stesso…cazzo!

    jmarx, perchè la faccetta stranita? 😀

  3. mi fai paura.
    io riesco solo a lamentarmi e fare altro contemporaneamente [al max aggiungo fumare, farmi venire il cancro e stonare le note dell’mp3 ma non vale… lo so]

    io ti farò un test anti-doping la prossima volta che ci vediamo. tu ti droghi yesssssssssssssssssssssssss

    ciao amoriiiiiii!

  4. e ringrazia che la 14 non te l’ho scritta…

  5. ligeia: ah bonazza!!! 😀 tu ti lamenti e allo stesso tempo sei magnifica..vuoi mettere?

    andrea: e quale sarebbe?

  6. una cosa è sicura, ti serve un sacco di RAM

  7. … è interessante capire se le cose che fai le fai bene…
    ma chiaramente chi può dubitarlo!!
    ciao ragazzo.

  8. @marci: per RAM intendi Raccapricciante Abilità Mentale?

    @altung: quanto conta davvero fare le cose bene? l’importante è farle e comunicare che siano le migliori 🙂

  9. Attenzione ai VIrus e ai malware…eheh …nel caso ti consiglio di passare a Linux risulteresti anche open source eh eh

  10. no no…niente open source..io sono monogamo! 😀

  11. dipende per chi lavori, è chiaro che se sei dipendente, puoi anche permetterti di comunice che siano le migliori, se hai un capo distratto ti capita bene, se lavori per te stesso se le cose non le fai bene, finisci a culo a terra dopo sei mesi. Sempre che riesca ad alzarti, da terra…
    buon WE ragazzo

  12. […] Pubblicato il Dicembre 13, 2008 di ilsarcotrafficante Uno degl’inconveniente della sindrome di windows (essere multitasking cronico), è non capire che gli altri magari potrebbero risentirsene. Mi […]

  13. […] Pubblicato il Dicembre 16, 2008 di ilsarcotrafficante Uno degl’inconveniente della sindrome di windows (essere multitasking cronico), è non capire che gli altri magari potrebbero risentirsene. Mi […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: