Broke…back mountain

Non sono solito parlare di diritti civili e cose gay in generale; lo lascio fare a chi di dovere (e a chi non ha altro di meglio da fare). Però c’è da dire che negli ultimi giorni ho assistito a due episodi che mi hanno fatto svalvolare.

1) La chiesa si è opposta alla proposta di moratoria ONU per la depenalizzazione del reato di omosessualità; per poi ritrattare dicendo: “Non siamo contrari a quello, ma al matrimonio gay”.

2) La Rai ha censurato le omo-scene di Brokeback Mountain, per poi ritrattare: “Ritrasmetteremo la versione integrale”.

Ora, è vero che siamo in una paese dove il Governo un giorno dice A e l’altro giorno dice Z, dove la credibilità delle dichiarazioni delle istituzioni a pari a quella degli scoop di Novella 2000, però cazzo: ma ci fosse mai qualcuno che dice una cosa e la sostiene fino alla morte?

La Rai ha detto che il taglio delle scene è stato puramente “casuale”. La colpa è del caso, o è solo una scusa del ca..so? Forse Del Noce era invidioso? Del Nò, solo perchè ti becchi solo i vecchi delle saune non è mica un problema degl’italiani! E forse CASUALMENTE Ratinzger non vuole che si estenda quello che lui pratica in privato? Vuole essere sempre la prima donna.

Io non riesco più a capire se questi ci fanno o ci sono. Mi sento un demente a parlare come uno dell’antipolitica (solo scriverlo mi viene il voltastomaco), però ‘sta gente mi fa cadere i coglioni fino a sotto le scarpe. Ormai non sono più coglioni, sono zerbini. E poi cavolo: la RAI, la Chiesa..sono tutti così prevedibili: lavorare alle poste in confronto è un film di james bond.

Annunci

8 Risposte

  1. Assurdo….veramente una cosa da provincia.
    Come si fà a censurare un film che ha vinto tre Oscar e altri migliaia di premi? Prima della discriminazione sessuale affrontiamo il discorso dell’ignoranza culturale.
    La stessa ignoranza che il vaticano dimostra nel non accettare la moratoria Onu per la depenalizzazione dell’omosessualità nel mondo.
    Sono cose che ti fanno rabbrividire!

  2. il buono che c’è in queste due vicende, è che in effetti si stanno rendendo conto della indifendibilità delle loro credenze. E’ già un passo avanti!!! Visto il paese e le sue religioni!

  3. per rimanere in tema ecco l’ultimo annuncio:

    Vaticano sugli embrioni: “ricercatori non collaborino al male”
    Repubblica

    Siamo oltre le colonne d’ercole ormai, il prossimo passo sono i roghi nelle piazze.

  4. Non mi stupisco.
    A parte che l’avrei tagliato tutto, tant’è noioso sto film che non l’ho retto quando l’ho provato a vedere. Ang Lee fa film veramente noiosi (vedere il film Lust, in Italia Lussuria, per credere).
    Bacchettoni del cazzo, mi fanno schifo, anacronistici, idioti e pervertiti.

  5. In italia le priorità sono altre..per esempio, LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA ad personam. OPPURE, il canale YOUTUBE DELLA GELMINI…oppure, IL BELLOCCIO MARITO DELLA TRAMP che va dalla VENTURA……

  6. La replica di RaiDue è stata che quella dell’altra sera è la versione censurata per essere trasmessa a orari protetti, e che è stato un errore della rete non trasmettere la versione intera.

    Bah! Mi sa proprio che si son voluti apparare.

  7. La censura giustificata poi con la promessa, se stiamo buoni, di farcelo vedere tutto, ha lo stesso valore del “sei stai bravo poi ti do il gelato”.
    Ognuno, ne sono sicuro proporzionando le mie esperienze a quelle di chiunque altro, abbiamo un nostro “vizietto” ben coltivato ma altresì pronti a dire: un po’ di decenza, prego!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: