Ma tu te lo faresti un orientale?

E’ una questione molto seria, che mi perseguita da anni. E ve la espongo con la mia solita eleganza. Io lavoro in una multinazionale. Supponiamo che un giorno mi trasferiscano in Giappone. Ebbene, come farei a mantenere i miei ti ritmi scoparecci considerando che il popolo orientale e’ sexy quanto le ragadi anali? Ecco alcuni scenari che si prospetterebbero.

1. A furia di vederne, mi abituerei e/o rassegnerei all’idea di finire i miei giorni a letto con Kaori della Philadelphia.

2. Diventerei un monaco buddista, nella speranza di beccare un giorno al monastero qualche occidentale new age scopabile.

3. Mi ridurrei a cybersex sfrenato con scopattoli lasciati in patria.

4. Onanismo vita natal durante.

5. Dimissioni per accettare un posto da salumiere a Roma.

Scherzi a parte, sarebbe una vera tragedia; per cui, lo dico a chi di dovere (che so essere mio frequente lettore): non facciamo scherzi, l’Asia e’ fuori discussione. Grazie!

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: