Il nano del PD

nano

Il nano di Amelie e’ un personaggio dell’omonimo film: un pupazzo che la protagonista fa “scappare” dal giardino del padre e di cui gli manda foto da ogni parte del mondo. Ma esiste un nano di Amelie anche nella politica italiana (che non si fa mancare proprio niente): Dario Franceschini.

Lo abbiamo avvistato dovunque (dal sit-in contro l’omofobia a Roma,alla protesta dei precari a Benevento), eppur non favella. Lo vedi in foto, cambia scenario,  ma e’ sempre imperscrutabilmente muto. Nessuna opinione netta sull’omofobia, e sulla questione dei diritti civili, ma fa tanto figo farsi fotografare accanto ai froci, o ai disoccupati.

Di Panda ce ne sono tantissimi a disposizione del radical-chic moderno.

Eppure, il nano del PD ha avuto tanta forza di parlare alla festa dell’Unita’, davanti ai suoi fedelissimi, in un intervento senza contraddittorio in cui ha detto tutta e nulla, nel solito stile fumogeno e affumicato di Veltroni.

Non vogliamo chiamarlo vigliacco, ma si sa: NANO profeta in patria est. Ma solo in patria, perche’ altrove si becca i pomodori in faccia.

Annunci

2 Risposte

  1. beh, se Franceschin ti sembra come il nano di Amelie (pupazzo,vigliacco, e via “argomentando” con evidente equilibrio e serietà…) tu come minimo sei come “la cieca di Sorrento” o come “Quasimodo il sordo”). Ce ne sono, è tutte ben chiare, di dichiarazioni di Franceschini su giornali nei telegiornali, su precari e omosessuali (è il primo e unico politico cattolico che ha parlato di legge per combattere l’omofobia. Ma si sa, non c’è peggior cieco e sordo di chi non vuol capire. Spero per te in una cura che ti possa ridare il bene della vista e dell’udito. Ciao, Nino

  2. Caro Nino, mio caro PIDDUISTA, ehm…PIDDINO..o come cavolo vi chiamate voi, ti dico cosa penso.

    1) questione generale: Franceschini guadagna forse la 10ma pagina dei giornali con le sue dichiarazioni. Perchè? Semplice..non sono credibili, neanche per i giornali di sinistra. Un motivo ci sarà?
    2) questione omofobia: un candidato leader della sinistra è scontato che sia contro l’omofobia, se lo dichiara sembra quasi una excusatio non petita, accusatio manifesta no? Dovrebbe dire invece: sono per i matrimoni gay. Dovrebberlo dirlo FORTE e CHIARO. Ma non mi pare sia apparsa questa dichiarazione.
    3) questione personale: le mie orecchie e i miei occhi funzionano egregiamente. E mentre ti ringrazio per l’interesse, mi gratto vigorosamente i coglioni in senso scaramantico. No hard feelings.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: