Siamo tutti Freak

Tanto si fa per relegarli in ghetti e stereotipi, perché rappresentano in toto la societa’. Sono dovunque, eppure nascosti; ci fanno ridere, ma ci danno malinconia. Sono quello che non vorremmo mai diventare, eppure sono parte di noi. E ci fanno una paura da matti. Sono i FREAK, gli strani, i fenomeni da baraccone.

Negli ambienti romani dove mi muovo, ne esiste una gamma cosi’ variegata da riempire pagine e pagine. In questa sede, tenterò di raccontarvi le colonne portanti di questo star system sui generis.

1) La sfasciata
Un ragazzino efebico, eta’ indefinita ma sicuramente sopra i 25 anni. Balla, ride, parla e si veste come una Lolita fuori tempo massimo. Se gli venisse offerto un posto da Velina, lo accetterebbe subito.

2) La Thailendesa
Un ragazzino thailendese, capelli a cresta stile anni Ottanta, totalmente effeminato, con abbigliamento da ragazzina alternativa. E’ la versione punk della sfasciata. Un mix tra Avril Lavigne e un ratto.

3) Maronn
Tra le transessuali, e’ la più rinomata, perche’ identica a Madonna. Balla solo se sente Like a Virgin e non e’ chiaro se capisce realmente dove sia e cosa stia facendo. Ma la messa in piega e’ sempre perfettamente posticcia.

4) I gemellini palestrati
Sono identici, anche nell’abbigliamento: rigorosamente canotta e tuta. Mostrano muscoli guizzanti, e si ergono nella massa per l’ego del loro incedere (e non di certo per la loro altezza di 1,70m). Perennemente abbronzati, sguardo vacuo, ridono shuffle, senza motivo.

5) Giraffone torsarello
Alto due metri, sempre con occhiali da sole in discoteca, a torso nudo. Non ride, il suo volto tirato da pinzette e botox non registra alcuna emozione. Lurch della famiglia Adams che balla drum base.

6) La sorella Kessler
Ragazzino, che cerca in tutti i modi di assomigliare alla sorella (anche lei frequentatrice di ameni posti romani). Rimmel, acconciature sbarazzine, top trasgressivi e stivali a punta. Dadaumpa rivisitato da Britney Spears.

7) Pantaloncino
Napoletano, parrucchiere, con sempre indosso lo stesso pantaloncino di jeans. Ride come una giapponesina, e si definisce “timido, ma puttanella a letto”. Ha una spiccata sensibilita’ verso i grossi calibri.

8 ) Michela Tyson
Ragazza di colore, lesbica, perennemente ubriaca, ogni sera picchia qualcuno senza motivo. Considera i Metallica un gruppo new age.

9) Shakira

Colombiano, vestito da ballerina, ancheggia e danza come Shakira. A volte inciampa in qualche povero ignaro mentre fa piroette.

10) Gli hobbit

Sono un gruppo di tre persone (un hobbit femmina e due maschi), alti mediamente 1,40m. Generalmente occupano qualsiasi cubo trovino sul loro cammino. Anche su quelli del ghiaccio.

11) Io
Sembro una lesbica camionista. Tratti del volto delicati, e modi di fare da scaricatore di porto boro e coatto. Quando ballo, sbatto la gente per aria; offendo apertamente i grassi, i bassi, i fumatori, i cessi, i vecchi e i drogati. Sono il Moralizzatore delle discoteche romane: la legge sono io. Almeno cosi’ mi credo.

Potrei continuare all’infinito. Ma il concetto e’ chiaro: i freak siamo tutti noi. E rifugiarsi nella propria scorza di normalità non serve a nulla: dentro di noi, c’e’ sempre un piccolo nucleo freakish pronto ad emergere quando meno ce lo si aspetta. Tanto vale farsene una ragione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: