No Privacy

La privacy e’ il più grande danno alla democrazia, rende le persone deboli perche’ protette dalla cortina di silenzio sulle proprie vite. La democrazia non ha bisogno di persone che hanno paura del giudizio altrui, ma di personalita’ forti in grado di tener testa a chiunque in merito ai propri vizi e virtu’.

I cinesi vietano le porte, perche’ denotano qualcosa da nascondere: per me denotano fragilita’ psichica e poco amore per se stessi. Che e’ molto molto peggio. Per questo motivo, elogio strumenti come Facebook dove si può controllare tutto cio’ che una persona abbia pubblicato di se’.

Tutto questo deve valere per tutti i cittadini, tranne per il Presidente del consiglio. Che invece ha il solo dovere di governare senza nessun tipo d’impedimento. Questo è chiaro.

Ora, miei cari sudditi, andate e legiferate tutti.

Grazie, il vostro Silvio

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: