Non e’ una metro per vecchi

Avete mai provato a prendere la metropolitana di Roma con l’influenza? Ovviamente no, perche’ siete persone sane e non vi sognereste mai di farlo. Io non sono sano (Dio me ne scampi!) e l’ho fatto oggi.

Un’esperienza davvero molto singolare.

Andavo a rilento, trascinando i piedi in maniera goffa, starnutivo ogni 2 respiri e mi girava la testa. Sembravo sotto l’effetto di una canna e non escludo che qualcuno mi abbia scambiato per un barbone.

Entrando in metro con quest’andatura da anziano più volte sono stato strattonato dalla massa imbufalita e frettolosa, alcuni “e levati coglione” sono volati, e persino alcuni vecchi particolarmente zelanti mi hanno maledetto poco carinamente.

Più che un viaggio in metro, una via crucis dell’ego: una batosta peggiore di quella subita da Sarkozy alle regionali di ieri. Ma mi e’ servita molto, ho imparato che;

1. Mai e poi mai prendere la metro con l’influenza;
2. Se vivi a Roma, non permetterti mai di invecchiare;
3. Se ti inveiscono contro, non sei tu il problema, ma le loro nevrosi acute;
4. A seguito del punto 3, mandali tutti sonoramente a fare in culo.

Non sara’ una metro per vecchi, ma manco per coglioni. E che ca**o.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: