AB…C

Questo governo ama allargare.

Con la manovra allarga il culo a tutti noi lavoratori dipendenti, e con il nuovo ddl Alfano vuole allargare le immunita’ per il premier ed i ministri. Non gli sono bastati i rilievi fatti da Napolitano sulla versione light: l’hanno persino peggiorata.

E se ne compiacciono tanto che Mr B2, Bossi, ha dichiarato: “Le ultime modifiche? Piccole cose. Berlusconi guida un paese, qualcosa gliela si deve”. E anche un paio di fettine di culo, no eh? Scusi Ministro, ma a furia di blaterare di federalismo, le hanno decentralizzato il cervello a Pontida? E allora, che dobbiamo dare all’autista di autobus che ogni giorno guida nel traffico infernale di Roma? Come minimo, puttane gratuite e condono sulle multe!

Ministro, sia chiaro a lei e alla sua cricca: Io NON DEVO proprio nulla al suo datore di lavoro. Semmai e’ lui che mi deve qualcosina: un lavoro sicuro, una tassazione giusta, una lotta all’evasione fiscale certa, una crescita sostenibile dell’economia e chi più ne ha, più ne metta. Ed invece, cosa mi state dando? Dopo due B come voi, avete pensato solo a servirci due belle C: Cazzo in Culo.

Ma mi creda signor Ministro: questo favore sara’ un vero piacere ricambiarvelo un giorno.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: