Divani&Divani

Lungi da me pretendere politici onesti: sarebbe troppa grazia. Pero’ dei politici coerenti ne vorrei proprio vedere ogni tanto. Ieri e’ finito il PDL: Berlusconi ha cacciato Fini ed i suoi dal partito. La maggioranza non e’ più garantita: tutto porterebbe immediatamente a tornare alle urne. Eppure no: nessuno ne parla.

Fini, colui che ha creato la crisi, dichiara di voler “rimanere nella maggioranza, per non tradire la fiducia degli elettori”. Quali elettori? Ormai ha pure le allucinazioni, signor Presidente? Ed Il leader dell’opposizione Bersani, il primo a dover gridare di gioia, mostra le palle più rattrappite della storia parlamentare: “Non andiamo al voto, si al governo di transizione”. Al PD la democrazia fa proprio schifo: meglio decidere la “vision” e la “mission” nel “loft” al Circo Massimo. Magari degustando un buon vino bianco e un fottutissimo sigaro cubano.

Nessuna logica, dicevamo. Eppure da questa squallida vicenda di opportunismi politici, cricche e crocche ne emerge una: la logica Divani&Divani, ovvero quella del restare attaccati alle poltrone come cozze allo scoglio. O come puttane al cazzo di un cliente da spolpare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: