CEI c’e’

Non sapevo che la sigla CEI stesse per Cazzi Esteri Italiani. Improvvisamente mi e’ chiara la mission dell’organizzazione vaticana del card. Bagnasco. Ieri ha detto: “Se il federalismo unisce e’ un valore, ma se divide e’ un disvalore”.

Alcune domande al cardinale.

1) Ma qualcuno le ha chiesto un’opinione in merito? Le sembra che io intervenga sulle questioni del suo Stato?

2) Non esiste un Concordato del 1984 che, a fronte di moltissimi sgravi fiscali, vi vieta di entrare nella nostra politica?

3) Inoltre, chi e’ lei per parlare di valori, considerando che è parte di una dittatura?

4) Ma chi scrive le sue dichiarazioni? Arrigo Sacchi?

Ancora più disgustosa, ma scontata, la reazione politica: tutti i cagnolini a rispondere o appoggiare le dichiarazioni del cardinale. Mi devo prendere il buscopan quando vi vedo a pecora sull’altare del Vatic-ano, invece di dire gentilmente al prelato di occuparsi degli affari propri. Bagnasco apre la bocca, e voi gli leccate il culo. Nessun orifizio vaticano è trascurato, c’è da dirlo.

La laicita’ e’ una questione di dignita’ e coraggio.

Mi rendo conto che chiedere tali doti ai polli-tici odierni sia decisamente troppo.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: