Chi di Grande Fratello ferisce…

“Berlusconi non puo’ tacere”. Cosi’ le comunita’ ebraiche contro le esternazioni antisemite del sen. Ciarrapico. Ed infatti, non ha taciuto. In un video rubato di fronte Palazzo Grazioli, il Premier ha raccontato una simpaticissima barzelletta sul come gli ebrei abbiano lucrato sull’Olocausto. Mi sa che la comunita’ ebraica dovra’ rivolgersi altrove.

Ma in quel comizio improvvisato, B ha anche offeso la Bindi, questa volta arricchendo la storia con una bestemmia. La reazione della stampa vaticana non si e’ fatta attendere: “Deplorevole”. Interessante: tutti pronti a difendere l’onore di un fantasma che moltiplica i pani e i pesci, ma nessuno se n’e’ sbattuto altamente dell’onorevole Bindi. Un’etica decisamente selettiva.

Ed infine, il Premier se l’e’ presa con i magistrati contro i quali vuole aprire una commissione d’inchiesta. Proposta che peraltro ha ripetuto anche pubblicamente ieri alla festa PDL a Milano. Quest’uomo ha meno pudore delle soubrettes di Drive In che hanno fatto la sua fortuna agli albori. Loro mostravano le tette, lui il culo – la faccia di.

In questo episodio del video rubato esiste pero’ una sorta di nemesi: chi di Grande Fratello ferisce…ed allora la speranza si fa strada. Se fossero i consigli per gli acquisti a travolgerlo definitivamente? Magari un bello spot sulla carta igienica. Che dopo il suo ventennio, ne servira’ a tonnellate al Paese intero.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: