Ode all’orgasmo

Niente è più potente di un orgasmo. Non c’è alcun bisogno di scomodare Freud o antropologi per ricordarcene il motivo. Siamo venuti al mondo per procreare, e legare l’atto al piacere estremo, rende più probabile la reiterazione del tentativo. Ma a me non piace questa visione, troppo fredda e razionale. Presuppone che anche la natura lo sia, ed io non ci credo. Più vado avanti nella vita, più sono conscio della sua indole epica ed un pó megalomane. Solo una “mente” di questo tipo poteva partorire un’idea cosi esagerata: celebriamo la mia perpetuazione con un tripudio di endorfine, sudorazione e apnea…e bando all’avarizia! Se la natura avesse voluto davvero rendere la procreazione obbligatoria, perchè non affidarla ad un meccanismo tipo pipì? Sarebbe stato molto più efficiente e rapido!

Bene, questa brevissima sega mentale termina qui. Ode, sempre ode all’orgasmo.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: