Scopa, ma non troppo

Papa Francesco, Papa Francesco. Ti stai allargando. Mi mandi in crisi mezzo mondo. Prima mi diventi Rocky Balboa contro Charlie Hebdo, ed ora paladino di uteri dal traffico congestionato. “I cattolici facciano figli, ma non come conigli”. E a questo punto vorrei capire COME. Mi spiego.

Un cattolico non deve trombare per godere, ma per la Gloria nell’Alto dei Cieli. Un buon cattolico scopa solo per procreare. Se non possono neanche più farlo ad libitum, ne deriva che devono anche smettere di fare sesso col partner. Almeno prima con la scusa dei figli, si divertivano. Ora manco più quello.

A me fa riflettere il commento successivo del Pontefice. “Paternità con responsabilità”.  E la maternità? No, le mamme sono semplici figlio-mat, sfornano prole e devono attendere il prossimo seme. Sempre sorridenti, ovvio.

E conclude: “La famiglia perfetta deve avere tre figli”. Non uno di più, né uno di meno. Ragazzi, neanche più in Cina esiste la legge per il controllo delle nascite, eppure dopo la visita nelle Filippine si sente ispirato dall’est asiatico. Dopo la messa di 7 milioni di persone, avrà pensato che i filippini si riproducevano lì sul posto.

No, Francè, non ci siamo. Ultimamente non ne azzecchi una che sia una.

Esci da questo corpo, RATZINGER!

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: