Same shit, different day?

Quanto emerge dalle indagini sulla P4 e sulla figura FUCK-totum di Bisignani e’ grottesco, prim’ancora che rilevante penalmente. Siano benedette le intercettazioni!

Veniamo a sapere che l’ex dg Rai Masi scondizolava ogni giorno da Bisignani per una sua approvazione telefonica (“Gigi, oggi sono andato bene? Che dici?”). Che per la Prestigiacomo “Silvio non e’ intelligente”. Che Feltri “appena Silvio schioda, mi candido io”. Che per Briatore, l’amica Danielina Santanche’ (con la quale si era sfogato giorni fa in merito al puttanaio di B), e’ una che “non ci posso credere l’abbiano messa li (sottosegretario)…ti ricordi quando prendeva lezioni di storia?”. Oppure che la Brambilla e’ considerata “una stronza, un mostro, una mignotta come poche”. Nonostante ne gravitino tante attorno al premier, e di ben longeva professionalita’!

Un quadro desolante dell’establishment al potere, una Wikileaks de noiantri che farebbe ridere se non facesse piangere. Un establishment che incula la nazione, e che per giunta cerca d’incularsi a vicenda. Un film porno-splatter di categoria B.

Ma la tripletta elettorale appena passata ha sancito definitivamente la fine del basso impero. La gente ha condannato ancor prima dei giudici questo sistema di potere lurido e senza un minimo di dignita’ umana, ancor prima che politica. L’Italia delle cagnette e dei lecchini e’ giunta al termine. Rimane l’interrogativo: sapranno i successori cambiare davvero le cose oppure dovremo arrenderci al vecchio detto americano “Same shit, different day”?

Annunci

Rassegna(ta) stampa – 18 giugno 09

Berlusconi avrebbe pagato una prostituta per passare la notte a palazzo Grazioli.

Ma non e’ la prima volta che Bondi ci dormiva, suvvia!

 

Pd, Prodi:”Subito il congresso”. Discordi gli altri big del Pd.

D’Alema ha subito detto:”No, congresso subito il!”; mentre infuriato Franceschini dichiara:”Il subito congresso!”, e contrariato Rutelli:”No, subito congresso il!”.

 

La Brambilla accusata di fascismo.

Ragazzi, relax: l’unico fascio di cui s’interessa e’ quello dei suoi capelli.

 

Ocse,Italia con Pil a -6%.

Abbiamo finalmente superato la soglia di sbarramento per l’accesso al Terzo Mondo.

 

Blair possibile candidato alla Presidenza UE.

E dopo gl’indiscutibili meriti da Mediatore per il medio oriente(non se ne discute, perche’ non ce ne sono), portera’ la sua preziosa inesperienza in Europa.

La sincronicità o della sfiga tecnologica

“La sincronicità è un termine introdotto da Carl Jung nel 1950 per descrivere una connessione fra eventi, psichici o oggettivi, che avvengono in modo sincrono, cioè nello stesso tempo, e tra i quali non vi è una relazione di causa-effetto ma una evidente comunanza di significato. La sincronicità è relativa quindi alle “coincidenze significative” (da Wikipedia)

Cosa pensereste se allo stesso tempo:

  1. Vi si rompesse il pc del lavoro
  2. Vi si rompesse il pc personale
  3. S’impalasse l’Ipod
  4. Vi bloccassero il vostro dominio personale
  5. Vi promuovessero aumentandoti il carico di lavoro (da fare al PC)

Come leggete, Jung aveva una risposta a questa mia domanda: le chiamava “sincronicità” – e per uno che credeva nell’anima del mondo, dove tutto aveva un senso, è pure una bella cosa. Ma per uno che in questa stronzate ci crede zero, si chiama solo fottuta sfiga. E del peggior tipo: quella tecnologica. Infatti, mi si è sempre capitato (ma anche ad amici e partner) che quando si rompeva un cellulare, seguiva a ruota l’ipod ed il pc. Come se ci fosse una sorta di sindacato del microchip che tutto ad un tratto ti si rivolta contro. Ed allora, scende il dramma più totale – perchè nulla si può per risolvere la situazione.

Se credessi nelle sincronicità, direi che l’anima mundi mi sta comunicando chiaramente di andare a vivere in Thailandia, aprendo una simpatica impresa che con la tecnologia ha poco a che fare..credo mi orienterei verso il turismo sessuale.  Il sesso non s’inceppa mai. (Anche se prenderei solo maggiorenni e consenzienti, sia chiaro! Non si scherza con il turismo sessuale – altrimenti mi trovo la Brambilla a rompermi le balle).

Insomma, tutto questo per chiarire il perchè della mia prolungata assenza, che termina oggi*. Intanto il mondo è cambiato: Obama è stato incoronato reginetta di bellezza del regno dei fast food (e ha già chiuso Guantanamo e aperto i fondi pro-aborto), il federalismo è stato votato ad ampia maggioranza della camera a gas, a Gaza si sono fermati i bombardamenti di testosteroni israeliani contro gli ovuli palestinesi (ma l’Annunziata ha lanciato i suoi contro Santoro in diretta TV), e la Gelmini ha comunicato sul suo canale di porntube le materie della seconda prova dell’esame di frigidità.

Tante cose, tanti avvenimenti in così pochi giorni. Mi siete mancati tutti.

*Sto ancora risolvendo i problemi con il server per ripristinare ilsarcotrafficante.net, ma è questione di giorni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: