Mecenate o Le_Menate?

Ecco l’originalissima storia della mantenuta di turno che si dà all’arte. Si chiama Daria Zukova (evito facili battute suzionali), 25 anni, fidanzata del solito miliardario russo petroliere bla bla che fa-di-cognome-qualcosa-che-finisce-per-OVICH. Non avendo un bel niente da fare, Darietta si è messa a patrocinare l’arte contemporanea russa. E certo: prendi l’arte (di scoparti un miliardario) e mettila da parte.

Per me, questo tipo di signorine sono un mistero. Hanno l’occasione di campare senza fare un benemerito cazzo (tranne quello del loro uomo) ed invece s’industriano così tanto per sembrare indaffarate. A fare cosa? Beneficienza o Arte, queste le alternative viabili. E, vedendo alcuni degli artisti patrocinati, direi che le due cose spesso coincidono.

Sono sincero: c’è un pizzico di rabbia nelle mie parole. Minchia, io starei tutto il giorno a non fare nulla, e me ne vanterei pure con gli amici! “Si, non faccio un cazzo nella vita, invidioso, eh?”. Ma perchè la nullafacenza è così disprezzata dai ricchi e così agoniata dai poveri?

Aveva ragione mia nonna: Dio dà il PENE a chi non ha i denti.

Annunci

Qual buon (Flavia) Vento!

Stamane apro il mio feed reader e, tra un crac finanziario e la HP che licenzia 24.600 persone, trovo una notizia che mi allieta l’intera giornata: Flavia Vento è stata nominata già alla prima puntata de “L’isola dei Famosi”!

Perchè disprezzo così tanto Flavia Wind? Tre semplici motivi.

1) E’ un’oca che non vuole fare l’oca: non c’è niente di peggio di un’oca con crisi d’identità.

2) Ha una voce troppo acuta. Se m’impiantassero uno xilofono nel timpano mi darebbe meno fastidio.

3) Non sa fare un cazzo. Oh, dio, dipende….

Lei è l’emblema della nullafacenza italiota che si erige a professionalità. Se si pensa che in TV ci andava solo Mina, la Vento si dovrebbe ritirare in convento per 20 anni per la vergogna di esistere catodicamente. Eppure, mi si dirà che non è il peggio che si vede in TV. Sarà, ma perchè non iniziamo a fare un pò di raccolta differenziata, prima di fare un termovalorizzatore? Piccoli passi.

Simona Ventura e le licenze poetiche

In foto, la Ventura preoccupata per i problemi sociali

In foto, la Ventura preoccupata per i problemi sociali

Isola dei famosi, Ventura: “Ho voluto Luxuria per parlare anche dei problemi sociali

PS (Per Simona): è un caso che TRANS faccia (quasi) rima con AUDIENCE?

Il politico navigato

D’Alema: “Non sono mai caduto a mare

E come potrebbe? Lui è vero esperto di CORRENTI.

Canta Salerno!

Sabrina Salerno è tornata con un nuovo CD!

La notizia è stata accolta calorosamente dai tutti i giornali. Porno.

Ali..taglia, Luxuria ed il principe cerca-precaria

E’ notizia di poche ore fa, ed ha sbalordito e scosso l’Italia intera: Simona Ventura non vestirà più D&G, ma Armani. La conduttrice, che da metà settembre tornerà con il suo reality cool-t, ha voluto uno shock per la nuova stagione televisiva e siamo sicuri che ci riuscirà. Fonti indiscrete dicono che alla base della scelta, ci sia la paura di Simona di competere con le magnifiche vesti che la sexy soubrette/ex comunista/ora isolata Vladimir Luxuria sfoggerà all’isola. Vedremo chi vincerà la competizione sotto i riflettori.

Una notizia meno importante (ma sempre di reality si parla): oggi si riunisce il consiglio di imprenditori da cui dovrebbe emergere la famosa “cordata Italiana” per Alitalia. A me, la parola CORDATA fa venire in mente la pasta alla coda vaccinara che si mangia a Roma – ed infatti, dopo aver rinunciato all’offerta di AirFrance (e dopo averci ripensato troppo tardi, dando la colpa ai sindacati), Berlusconi ci prova con la salsa mista all’italiana.

E’ aperto il toto-esuberi: quanti ne licenzieranno? Meno o di più di Airfrance? Il figlio di Berlusconi quante precarie dovrà sposare? S’immolerà per la patria, e sarà disposto a sposare anche i precari maschi (anche quelli ben dotati)?

Lo scopriremo nelle prossime puntate di ALI…TAGLIA, il reality fatto su misura per l’italian medioman!

Salut!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: