Di (mal)sana Costituzione

Ieri l’ennesimo aborto in Italia, ma questo aveva dell’eccezionale: a morire e’ stata la Costituzione e non un bambino. A provocarne il decesso dopo pochi anni, e’ stato Napolitano che ha promulgato la legge per il legittimo IMPUNIMENTO a favore della premiata ditta Berlusconi&co.

Certo, un’altra Italia protesta per un altro aborto, il primo effettuato a regime con la Ru486 in Puglia. Anche loro lottano per ammazzare un altro articolo della Costituzione, sulla liberta’ di cura garantita universalmente a chi calpesti il suolo nazionale.

Ah, la magia degli aborti! “E ora avanti con le riforme condivise!” ha detto ieri il Premier, che il giorno prima affermava l’esatto contrario. Non avendo più pensieri, ci fara’ l’onore di dedicarsi anche a questo simpatico trastullo che e’ il Paese?

Anche perche’ vai a dirlo ai lavoratori della Bialetti (che ieri ha lasciato l’Italia dopo 50 anni per andare a produrre all’estero) che la priorita’ del paese sono le intercettazioni. Oppure, ai tecnici dell’Isola dei Famosi, che sono costretti a pisciare in 10 nello stesso cesso e ad avere 2 bibite al giorno lavorando al caldo tropicale del Nicaragua.

Ma non ci sorprendiamo: questa e’ l’Italia, bellezza! Il Paese che non vuole abortire bambini, ma che non vede l’ora di abortire qualsiasi altra cosa, dignita’ umana compresa. E allora, tanti auguri Presidente Napolitano, da oggi lei puo’ anche ritirarsi in pensione.

Annunci

Incompetenti

I neogovernatori leghisti di Piemonte e Veneto: “No alla Ru486”; il Papa li loda: “No all’uccisione di bambini mai nati”. Siamo arrivati alla frutta: il paraplegico che aiuta il cieco a camminare.

La Lega nel ’94 era contro la DC, Roma ladrona e la Chiesa. Crearono (ed hanno ancora) riti pagani e pseudo-celtici.  Mentre idolatrano un’ampolla di piscio del PO, come pensano di risultare credibili come paladini dei valori cristiani? Ma per favore!

La Chiesa, a sua volta, vuole pontificare sulla vita dei bambini mai nati: ma chi sono loro per farlo essendo coinvolti in centinaia di scandali di pedofilia nel mondo? Il dubbio che li vogliano far nascere per potersene “occupare” loro e’ più che legittimo. Again, ma per favore!

Tutto cio’ senza menzionare il fatto che NESSUNO puo’ vietare la commercializzazione di un farmaco autorizzato dall’Agenzia Italiana del Farmaco. Ma la legalita’ ormai ha meno importanza di un foruncolo sul culo di Bossi. E meno male che stavolta Bersani-Casper si è svegliato e gli ha detto: “si credono imperatori”. Tutta vita: il pusher della Bindi gli avrà fornito del propoli o dei fiori di Bach.

In definitiva, la domanda è: ma perchè questi si permettono di parlare nonostante le EVIDENTI incompetenze? La risposta è una soltanto: nessuno se ne fotte altamente di quello che dicono e allora li lasciano parlare. Ma gente, non ci lamentiamo quando ci ritroveremo le leggi Razziali, ok?

Aperti per ferie

Fa un caldo boia, i vecchi schiattano, IO SUDO PURE AL CULO, ma loro non mollano!

1) La pillola del giorno dopo viene ammessa in Italia? E loro protestano.

2) Il Tar annulla i crediti degl’insegnanti di religione? E loro protestano.

3) Madonna fa un concerto il 15 agosto in Polonia? E loro prostestano.

Ma questi benedetti (?) cattolici non c’hanno un ca…techismo da fare in estate?

E porca Eva: MA MANDATE IN FERIE L’ESOFAGO ALMENO AD AGOSTO!

Ps Stranamente, però, se Papi si fotte escort minorenni stanno zitti. Quando si dice “Scagli la prima pietra..”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: