Il prossimo non-leader del PD

Vorrei affrontare seriamente la questione del nuovo leader del PD.

Prima di tutto, si potrà chiamare davvero leader? Se guardo il sondaggio di Repubblica.it, vedo ben 20 possibili candidati (e Franceschini – reggente più probabile fino alle prossime primarie – ha solo l’1% dei consensi). Adoro la democrazia, ma non credete che VENTI FOTTUTISSIMI CANDIDATI siano leggermente troppo DEMOCRATICI? E se dovesse uscirne fuori uno solo, come governerebbe? Dovrebbe armarsi di DTT per scacciare gl’insetti e sanguisughe che attenteranno alla sua carica.

Seconda questione: pensano davvero che la gente andrà a votare alle primarie come 2 anni fa? Pensano che nessuno sia rimasto deluso dalla loro totale ed incomprensibile non-presa di posizione su ogni faccenda sia saltata agli onori della cronaca? Mia nonna ha delle idee decisamente più chiare di questi sedicenti politicanti. E comunque, se un leader votato da 4 milioni di persone non è riuscito ad imporsi, come potrebbe pretenderlo chiunque lo segua?

Terza questione: se la massima espressione del Partito democratico in crisi è Franceschini, non oso immaginare cosa produranno in tempi di pace. Franceschini è l’equivalente di un aborto per un leader – è morto prima di nascere.

Neanche stavolta voterò, ho lo stomaco davvero troppo delicato. Ma non si meravigliassero se Di Pietro aumenterà ancora di più la sua percentuale di consensi. Perchè il PD – anche se non ama dirselo – necessita esattamente di un Di Pietro e non dell’ennesima copia protoforme di Berlusconi in versione light/loft/cool/trendy/blair-anni-90.

Annunci

Rocco Siffredi salverà Alitalia!

Trafficanti, il risultato del sondaggio “Chi investirà e salverà Alitalia?” è il seguente:

1. Rocco Siffredi (50%)

2. Lori del Santo (30%)

3. Zio Paperone (20%)

Nessun voto per Air France e Lufthansa.

Una rapida analisi del vostro voto.

Non vi fidate delle compagnie aeree straniere: viva l’italianità. Vince Rocco perchè, per una compagnia grande serve un pennello grande; una compagnia che però ha bisogno comunque di qualche del Santo in paradiso per sopravvivere e di manovalanza minorile a basso costo (i nipotini di Zio Paperone) per avere i bilanci in attivo.

Ottimo trafficanti, siete sempre stronzi come pochi. Mi piacete sempre di più.

………

Ma ora votate il nuovo sondaggio: “Se il Diavolo veste Prada, chi veste Ratzinger?”

DIO-r? Platinette? Moira Orfei? Paolo, la focosa trans brasileira? ZARA-thustra?

Decidetelo a questo link! Grazie a tutti per la partecipazione numerosa!

Il politico + papa-boy è Rutelli

Trafficanti miei, un risultato quasi previsto per il sondaggio lanciato una settimana fa su questo blog.

“il Politico che lecca di più il culo al Papa”:

—————-

Rutelli 55%

Pierfy Casini 20%

Berlusconi 15%

Veltroni 10%

Nessun voto per la Carfagna

—————–

Ok, per Rutelli e Casini – ma Veltroni solo il 10% no, non ci sto! Neanche i suoi occhiali gl’impediscono di leccare ogni tanto il pontificio ano. Ed in quanto alla Carfagna, sono certo che, essendo RatzinGAY, nessuno l’avrà associata al leccarlo. Mica è lesbica.

Ora vota per il nuovo sondaggio: “La cordata alla vaccinara si è ritirata: chi investirà in Alitalia ora?” Decidilo tu –> clicca qui!

Chi è il ministro che sta più sul cazzo? Risultati del sondaggio

Dopo una settimana dall’inizio del sondaggio “Vota il ministro che ti sta sul cazzo”, ecco la classifica dei votanti passati in questo balordo blog:

Carfagna
33%
La Russa 13%
Brunetta 9%
Calderoli 9%
Tremonti 9%
Alfano 9%
Gelmini 6%
Maroni 2%
Zaia 2%
Bondi 2%
Bossi 2%
Rotondi 2%
Vito 2%

Vedendo la Carfagna al primo posto, posso pensare a quattro tipi di lettori del mio blog.

1. Sono puttane incazzate per il suo ddl anti-prostituzione;

2. Sono gay che non hanno sopportato il mancato patrocinio del gay pride;

3. Sono showgirls invidiose perchè loro hanno rimediato solo una televendita andando coi potenti;

4. Maniaci sessuali che la vorrebbero DAVVERO sul cazzo;

Minchia, Puttane, Gay, Showgirls…ci mancano solo i nani, e il mio blog somiglia al vecchio PSI.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: