Pipì e multitasking

Uno degl’inconvenienti della sindrome di windows (essere multitasking cronico), è non capire che gli altri magari potrebbero risentirsene. Mi spiego.

Venerdì scorso sento l’amore mio al telefono per organizzarci la serata: ristorante thailandese. Devo chiamare al più presto per prenotare un tavolo, ma devo anche pisciare in maniera apocalittica. Che scegliere: una cenetta romantica o l’evacuazione della vescica? Una persona normale avrebbe prima pisciato (la priorità fisica) e poi avrebbe chiamato al ristorante.

Ma chi è affetto dalla sindrome di windows, non pensa per priorità, pensa per ottimizzazioni di tempi. Per cui, mi sono detto: perchè non fare le due cose insieme?

Sono entrato al cesso, mi sono calato i pantaloni, con una mano reggevo ESSO e con l’altra telefonavo – facendo sempre attenzione a centrare il water (vivo con due donne, se trovano qualsiasi traccia di maschilità in bagno, chiamano il canile per farmi internare).

“Plonto, GoThai, desideLa?” – io non potevo parlare perchè ero in quella fase della pipì supergoduriosa, quando finalmente esce e tutte le paranoie della giornata si risolvono in uno scrosciante e fluente scorrere di liquidi. Dopo alcuni secondi di silenzio, dico: “Scusi, non sentivo nulla…linea disturbata…vorrei prenotare un tavolo per due” – dissi, mentre trattenevo la pipì per non fare ulteriore rumore. Tra un pò, sarà finita e potrò piscare, ma mi sbagliavo.

“Tavolo peL due…ok, nome per favoLe” – “M*****, grazie. Per le 20.30”. “Scusi che nome? alle 22.30?” NO NO brutta stronza, nella mia vescica sta scoppiando la guerra tra le forze del bene e del male e tu ti permetti pure di non capire il mio nome, cazzo.

“M******” – dissi scandendo ogni lettera. Lei finalmente capii – ma poi chiese: “Che menu?” ed io: “Ma scusi, lo devo scegliere ora al telefono?” – “Se vuole pesce, dobbiamo iniziare da ora; cucina thai serve molto per farla”. PORCO GIUDA, ma chi me l’ha fatto fare – andavo dal mcdonald’s! “Non voglio pesce, grazie, buonasera”.

Da questo episodio ho capito chiaramente che – per quanto si possa essere multitasking – la pipì è come un neonato: ha bisogno di una totale dedizione. Make no mistake.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: