Chiacchiere da spogliatoio

Faccio sport da quando ero nell’utero; il dottore rimase sbalordito quando alla prima ecografia mi vide con una tuta puma a fare le flessioni sulle ovaie di mia madre. Nello sport, di persone e situazioni strane ne ho viste a bizzeffe – ma avevano in comune in un solo luogo: lo spogliatoio. E’ il luogo del delitto, dove tutti i nodi vengono al pettine e tutte le debolezze sono svelate. Ho visto ragazzi mettersi imbottiture sul pacco o rialzi nelle scarpe per sembrare più alti, gente tagliarsi le unghie dei piedi e conservarsele oppure uomini entrare con capelli farsi la doccia calvi ed uscire capelluti nuovamente. Insomma, di tutto un pò. Però quello che mi è successo ieri mattina ha superato ogni mia fantasia.

Scenario: domenica mattina, ore 9.30, centro polisportivo. Dopo un’ora e mezza di allenamento, entro stremato nello spogliatoio semi-deserto. Sento solo sotto le doccie lo squittio di alcuni bambini. Mi spoglio e vado verso le doccie. Lì ci trovo quattro grasse madri tutte intente a parlare dell’ultimo tronista di “Uomini e donne”. Non mi avevano notato e così tossisco per palesare la mia ignuda presenza.

“Signore, scusate ma lo sapete che questo è uno spogliatoio per soli uomini?” – le quattro lipidiche si girano attonite e m’inizio a fissare LI’. Una di loro, senza mai staccare gli occhi, mi risponde: “Ah, ma quindi non possono entrare le mamme?”. La guardo e le dico: “Se le mamme sono trans brasiliani, si – altrimenti no”. Le quattro si guardano basite, senza capire. Così continuo: “No, signore, come vedete BENE sono nudo e voi non potete restare quì”.

A questo punto, la situazione era già fuori dalle righe, ma il meglio doveva ancora venire.

“Eppure, non mi sembra giusto – e allora se un bimbo non ha il padre ad accompagnarlo, non si può fare la doccia? E’ maschilista e pure ingiusto nei confronti degli orfani” dice la più grassa e vecchia; “E’ vero” fanno coro le altre tre, ormai ringalluzzite dalla lotta di classe.

Non sono mai stato uno pudico, non ho mai risparmiato occasione di mostrare il cazzo sin da quando sono piccolo, eppure, discutere di politica e diritti civili con il pisello ciondolante mi faceva sentire leggermente a disagio. Così dissi: “Signore, sarebbe magnifico discutere di queste cose, ma possiamo farlo fuori? Ora devo farmi la doccia” – ero quasi supplichevole.

“No, però questa è una questione imporante – sono lesi i diritti dei bambini qui” – continua la grassona.

A quel punto, non ci ho visto più. “Signora, ascolti bene: e i miei diritti non sono lesi? Non ho il sacrosanto diritto di farmi una doccia senza essere fissato da quattro svacca-figli grasse e infoiate?

Arriva uno dei bimbi sotto la doccia: “Mamma, cosa significa infoiata? Tu sei infoiata?”. E di lì a poco, gli altri 5 bimbi ripetevano come automi: “Infoiata, infoiata, infoiata”. Le quattro donne erano rosse – o per la vergogna o per la rabbia o per entrambe. Così uscirono ed una di loro tuonò: “Non finisce qui”.

Riesco a finire la doccia in santa pace, ma quando esco mi trovo quattro uomini – fotocopia maschile delle 4 grasse di cui sopra: i loro mariti.

“Mia moglie mi ha detto che ti sei fatto vedere con il pisello da fuori” – dice il più grosso.

“E’ sua moglie che è RIMASTA A FISSARMI. Io sono in uno spogliatoio maschile – SPOGLIA-TOIO..ci si SPOGLIA”.

“Allora è vero? Eri col cazzo da fuori”

Ero sull’orlo di una crisi di nervi – era la seconda discussione da affrontare a pisello ciondolo ed ero davvero stremato. Fu allora che entra in mio aiuto il padrone della palestra.

“Signori, vi prego di uscire e lasciare il nostro socio in pace, chiariamo la questione fuori”.

Una volta usciti, però, il padrone della palestra mi fa: “Però a pisello all’aria davanti ai bambini..insomma, poteva anche evitare”.

Maschilista, esibizionista e pedarasta – il tutto in soli 20 minuti di spogliatoio. Un un-plein di cui manco Haider si sarà potuto vantare da vivo.

Sono tornato a casa ed ho subito cambiato palestra – finora avevo preferito quel luogo ameno un pò rustico, ma d’ora in poi, viva forever le palestra fighette, costose e SENZA FOTTUTE FAMIGLIE davanti al cazzo. Letteralmente.

Annunci

25 Risposte

  1. in bocca al lupo per la nuova iscrizione allora!

  2. E’ capitato, annissimi fa, in una piscina valdostana, che mentre mi asciugavo i capelli, girovagando ho svoltato l’angolo e mi sono ritrovato davanti un paio di signore che si docciavano, nessun casino, sono rimaste un momento in adorazione (grazie, mi sono vantato!) e poi mi hanno solo detto che avevo sbagliato doccia sorridendo.
    Fantasticando poteva andare anche diversamente, e invece no!

  3. E se non ci credessi? non so, mi sa tanto di storia un po’ pompata…che fa un certo effetto (se capisci cosa intendo). Comunque c’era qualcosa da vedere, no?
    Credo al 100% che sei un po’ esibizionista, anche io lo sono…eccome! ci credi? 😉
    Mi piace il tuo blog, ma non concordio su Saviano. Leggi qua…
    http://mentana.style.it/

  4. perchè sei un signore!

  5. @statuario: grazie mille!
    @Andrea: ovvio che la storia è POMPATA…che interessante scelta di parole

  6. ..anche a me è successo in piscina, ma le mamme sono uscite fuori urlando arrossite…. da quel giorno ho deciso di iscrivermi in palestra, ANCHE in PALESTRA! nonmi hanno mandato dentro i mariti eppure IO ho aspettato!
    🙂
    buona settimana ragazzo

  7. buona settimana bello 😀

  8. @ alt: i mariti? non ne bastava uno solo?

  9. In un epoca di esibizionisti, con bambini che al carosello possono ammirare le cosc..i…e di veline, letterine, strisicioline…con i Tronisti all’ora di pranzo è legittimo che le esibiomamme abbiano protestato e con tale veemenza perchè prsuppongo che madre natura ti abbia dato in dote la dote…pertanto, legittimo nel loro cervellino amicizzato, che pensassero che se ai bambini lo fai vedere ed a loro no…gatta ci cova. Ma buon dio Eros potevi adeguarti e:<>.Te ne sarebbero state ben grate…rafforzando la loro, in avvenire, presenza ed altresì, spargendone voce presso le altre ringalbidinose…avresti provocato un successo ulteriore del Circolo ottenendone cosi eterna riconoscenza del Proprietario che adecisamente ti avrebbe conferito la carica di socio perpetuo la Tessera a Vita honoris causa…invece dell’accusa di essere pederasta…e per giunta moralista!Ma Uomini e Donne non ti ha insegnato proprio nulla?
    Un abbraccio dimaschia virilità eh eh eh eh eh eh

  10. vedere per credere!!!!!!!

  11. che vuoi vedere Andrè? 🙂
    i mariti?

  12. si vabbè….quello che han visto le mogli!

  13. troppe mamme e troppe mogli han visto.

    E facciamo vedere allora!

    Così siamo tutti contenti.

  14. Grazie per il sorriso che mi hai strappato in questo lunedì mediamente di merda.

  15. @andrea: ho visto che voi umani…
    @alessandro: le parti intime sono sottoposte a censura
    @fra: sempre un piacere

  16. @ fabio: eh la madonna…con sto fatto che bisogna dare l’approvazione ad ogni commento, mi ero perso il tuo lunghissimo…commento appunto. Non credo il signore mi abbia donato di una grande dote – ma di una cosa sono certo: NON VOLEVO CONDIVIDERLA CON ALCUNA MAMMA INFOIATA…certe cose le lascio al mio amore 🙂

  17. se esibite come forma artistica (e tu dal racconto, artistico, lo nacqui) allora sì.

    A.

  18. beh ale, allora devi farmi una foto artistica te..perchè non mi sono mai fatto LI’..però devi chiedere il xmesso alla mia dolce metà…

  19. Mi piacerebbe avere l’opportunità di fare foto artistiche del genere-LI’, chissà che un giorno qualcuno si offra…
    mai dire mai.
    A.

  20. sarco … nu nùùù, non va bene, sei proprio un pervertito eh??
    😀

  21. 😀 ci mancava solo Marci all’assemble 🙂
    io pervertito? semmai DIVERTITO…e tu marci? 🙂

  22. io mi sono arrapata con il tuo racconto, sarco 😀
    ahahahahah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  23. aahahahaauahu PERVERT!!!

  24. @ alessandro: certo i mariti! avrò il diritto di scelta?
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: