Republicrats!

Praticamente, il nostrano Veltrusconi.
Solo che da noi, i politici si comportano da comici.
E non il contrario.

Annunci

Esplorazioni SpazioAnali

Mi sono sempre chiesto dell’utilità di esplorare lo spazio, mandare gente e satelliti in giro per l’infinito quando si potrebbe tranquillamente spendere gli stessi soldi per migliore il mondo che abbiamo quì. Utilità a parte, ho ragionato sul perchè tendiamo a proiettarci sempre verso l’esterno e mai verso noi stessi. Per molti, è più facile andare a fare il volontario in africa che risolvere gli scheletri nell’armadio.

Non vorrei essere troppo fallico, ma, per quanto riguarda l’esplorazione spaziale, la vedo come un’enorme sublimazione sociale della libido. Uno shuttle (un mega fallo a propulsione nucleare) sfonda la barriera del suono e penetra l’atmosfera per ritrovarsi in uno spazio buio. Non solo: cerca enormi palle da esplorare a fondo, e fotografa buchi neri.

Sono fermamente convinto di quanto segue: se la gente esplorasse maggiormente i proprio di buchi neri (godendone!!), non sentirebbe l’esigenza di trovarne nello spazio.

Mi ritiro per deliberare. Al cesso.

Saluti,
Il SarcoTrafficante

ps questo è un trackback ad un post di santasangre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: